17/03 - Il Sindaco Marco Fabbri interviene sulla sospensione della Festa del Patrono di San Guseppe - Sito Ufficiale del Comune di Comacchio

Vai ai contenuti principali

 

 
 
Percorso: Home - Il Comune - Comunicati stampa - Marzo 2018 - 17/03 - Il Sindaco Marco Fabbri interviene sulla sospensione della Festa del Patrono di San Guseppe  

17/03 - Il Sindaco Marco Fabbri interviene sulla sospensione della Festa del Patrono di San Guseppe

In riferimento alla sospensione della Festa del Santo Patrono di San Giuseppe, fa chiarezza il Sindaco Marco Fabbri. "Non corrisponde al vero che la festa sia priva di autorizzazioni, in quanto il Comune di Comacchio, come avvenuto in tutte le edizioni precedenti, ha rilasciato i permessi di propria competenza per la fiera, il luna park, le concessioni di suolo pubblico e viabilità. Non sono stati emessi, dunque, provvedimenti - spiega il Sindaco -, di diniego allo svolgimento della manifestazione. Nel merito organizzativo, occorrono alcune precisazioni. La prima riunione, alla presenza del sottoscritto e degli assessori competenti e referenti organizzativi, è stata convocata dall'Amministrazione Comunale il 13 settembre 2017, a cui ne sono seguite altre nel corso degli ultimi mesi del 2017. In tali sedi gli organizzatori avevano paventato l'ipotesi di spostare alcuni posteggi e di installare nuove strutture temporanee non presenti in passato, previa presentazione delle apposite istanze. Il 21 febbraio 2018 sempre il sottoscritto e, successivamente l'assessore Robert Bellotti, in assenza di domande da parte del comitato, hanno personalmente sollecitato telefonicamente il referente di tali richieste, per verificare se fossero ancora attuali. A ciò - prosegue il Primo Cittadino - hanno fatto seguito incontri tecnici, l'ultimo dei quali il 26 febbraio 2018, alla presenza dell'Assessore Bellotti, di tecnici e della Polizia Municipale. Sono poi seguite due e-mails, una datata 7 marzo u.s. e l'altra 15 marzo 2018, nelle quali si evidenziavano i documenti necessari per l'installazione delle nuove strutture ipotizzate. Le suddette mails sono rimaste purtroppo inevase. Posto che la festa, come comunicato dagli organizzatori, risulta essere stata rinviata per maltempo e che ci auguriamo possa svolgersi nel prossimo week-end, non si può non rilevare, come da sempre la stessa si connoti per i suoi forti legami al patrono di San Giuseppe. Pertanto non si condividono talune impostazioni, secondo le quali - conclude il Sindaco - la mancanza di un palco in cui svolgere attività ludiche (peraltro privo delle necessarie documentazioni di sicurezza), possa aver pregiudicato la buona riuscita della stessa."

 

Come fare per