Arriva il caldo, la bella stagione e... le zanzare! - Sito Ufficiale del Comune di Comacchio

Vai ai contenuti principali

 

 
 
Percorso: Home - Notizie - Arriva il caldo, la bella stagione e... le zanzare!  

Arriva il caldo, la bella stagione e... le zanzare!

Prevenzione-dalle-zanzare

Al fine di prevenire il disagio e la diffusione delle malattie trasmesse dalle zanzare, l’Amministrazione Comunale distribuirà gratuitamente confezioni di compresse contenenti sostanze antilarvali da sciogliere nei tombini, pozzetti, sottovasi, in genere, nelle piccole raccolte di acqua stagnante presenti nelle nostre abitazioni. L’antilarvale verrà distribuito dalla giornata di sabato 20 Aprile dalla rete degli Uffici di Informazione e Accoglienza Turistica presenti nelle varie Località del Territorio.
Dopo le Festività Pasquali, dal Lunedì al Venerdì, il prodotto potrà essere ritirato anche presso la sede del CEAD-Centro Ecologia Applicata Delta del Po di via Mazzini 15 – Tel 0533 313707.

Al fine di prevenire il disagio e la diffusione delle malattie trasmesse dalle zanzare, l’Amministrazione Comunale distribuirà gratuitamente confezioni di compresse contenenti sostanze antilarvali

 

INSIEME PER LA LOTTA ALLE ZANZARE!

 

Le ricerche condotte in questi anni hanno evidenziato che nei centri abitati circa il 90% delle larve di Zanzara si sviluppa nei tombini per la raccolta delle acque , presenti lungo le strade, in tutti i piazzali e nelle pertinenze private . Mediamente i tombini pubblici costituiscono il 50% del totale, mentre l’altro 50% è costituito da tombini presenti in aree private.

Occorre inoltre considerare il reale rischio sanitario legato al ruolo di vettore delle zanzare di trasmettere virus in grado di provocare malattie severe. 

Ed è su tali presupposti che il Comune di Comacchio, come richiesto dalla Sanità regionale, ha emanato una specifica ordinanza che obbliga tutti i cittadini a provvedere alla lotta larvicida all'interno delle proprietà private.

Nonostante l’impegno del Comune di condurre interventi di lotta nelle aree pubbliche il livello di partecipazione diretta e volontaria è tuttora insufficiente tanto che in particolari momenti stagionali la densità di zanzare è insopportabile e come dicono gli esperti, tale da superare la soglia del rischio epidemiologico.

 

La proposta

Il Comune oltre al trattamento larvicida dei tombini delle vie e di ogni altra area pubblica, nonché a quello adulticida negli spazi pubblici, intende lanciare un progetto pilota a Porto Garibaldi per condurre la lotta porta-a-porta  all'interno delle pertinenze private, in modo capillare e omogeneo, secondo un modello partecipativo.

Tramite tecnici specializzati del Centro Ecologia Applicata del Delta del Po saranno:

 

 - condotti gratuitamente trattamenti larvicidi contro le larve di zanzara all'interno di ogni cortile e giardino, nei tombini e in ogni raccolta d’acqua, potenziale focolaio larvale non eliminabile. Contemporaneamente verranno svuotati, oppure coperti o rimossi, eventuali contenitori che possono ospitare lo sviluppo larvale.

 - immessi Copepodi, piccoli crostacei predatori di larve di zanzara, nei focolai inamovibili di dimensioni e qualità dell’acqua idonei (es. bidoni per lo stoccaggio di acqua irrigua).

 

L’iniziativa sarà occasione per informare e formare direttamente i cittadini sulle corrette modalità di lotta preventiva contro le Zanzare e per fornire gratuitamente il prodotto larvicida in compresse per il proseguo nella stagione dei trattamenti nei tombini presenti nell'area cortiliva.

Risultati ottimali in termini di riduzione delle zanzare si potranno ottenere solo grazie alla partecipazione di tutti. Per questo i residenti di Porto Garibaldi sono invitati a consentire l’accesso ai tecnici incaricati, al cortile e al giardino per lo svolgimento delle azioni di lotta che inizieranno a partire dal 4 giugno.

Si informa che i tecnici saranno riconoscibili da un cartellino e non sono autorizzati a chiedere o ricevere alcuna erogazione, anche volontaria, di denaro.

Ogni informazione sul programma dei sopralluoghi con orari ed elenco delle vie, è disponibile nella pagina Facebook del Centro Ecologia Applicata e sulla pagina Internet del Comune di Comacchio.

 

Cronoprogramma delle attività porta a porta:

dal 4 al 7 giugno: area compresa tra Via Mentana, Via Giovane Italia, Via Cà Belvedere e Via Cacciatori delle Alpi.