Concorso di idee per la riqualificazione urbana del comparto denominato "Sant'Agostino" in Comacchio - Sito Ufficiale del Comune di Comacchio

Vai ai contenuti principali

 

 
 
Percorso: Home - Notizie - Concorso di idee per la riqualificazione urbana del comparto denominato "Sant'Agostino" in Comacchio  

Concorso di idee per la riqualificazione urbana del comparto denominato "Sant'Agostino" in Comacchio

L'Amministrazione Comunale ha lanciato un nuovo, importante concorso di idee, teso alla crescita del territorio e finalizzato al recupero e alla riqualificazione del complesso denominato "Sant'Agostino". Gli interessati possono far pervenire entro le ore 12 del 31 ottobre p.v., le loro proposte progettuali, in busta chiusa, seguendo le indicazioni dettagliatamente riportate nel bando , in pubblicazione sul sito comunale ( http://www.comune.comacchio.fe.it/index.php/I-Servizi/Gare-appalti-e-contratti/Gare-e-appalti-aperti/Servizi/Concorso-di-idee-per-la-riqualificazione-urbana-del-comparto-denominato-Sant-Agostino-in-Comacchio ), consultabile anche sulla Gazzetta Ufficiale della repubblica Italiana e sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea e all'Albo Pretorio online.

La riqualificazione del comparto comparto di Sant'Agostino e dell’area urbana, oggi attualmente in stato di avanzato degrado, in un’ottica di sostenibilità ambientale, costituisce l'obiettivo principale del concorso di idee, alla realizzazione del quale concorre anche il recupero dell' area su cui insisteva l'ex-convento, nonchè della Piazza Roma e del giardino che lo cingono. Lo scopo è quello di r ealizzare un teatro-auditorium nel sedime dell’ex Convento/Fortezza/Scuola,  (da 500 posti per lo svolgimento di eventi e manifestazioni pubbliche di carattere culturale di valenza regionale e nazionale) .  

- L'intento del Comune di Comacchio è anche quello di realizzare il sistema di aree verdi in tutta l’area circostante l’ex convento ed il futuro teatro. In particolare il giardino di Piazza Roma, dovrà riprendere il disegno neoromantico di matrice otto-novecentesca, in un contesto di valorizzazione ambientale del canale Sant' Agostino e delle sue sponde. Da ultimo, ma non per ultimo, si punta a preservare e a mettere in sicurezza i relitti residui, a partire dal campanile del convento.

I versanti della riqualificazione che l'Amministrazione Comunale si prefigge di attuare attraverso il concorso di idee non sono solo di natura urbana, ma riguardano anche la viabilità ed il sistema delle aree verdi.  I risultati che deriveranno dalla realizzazione del progetto sono quelli dell'integrazione dell'offerta culturale del comparto di Palazzo Bellini, del Museo del Delta Antico e della nascente “Casa delle Arti”,  prevedendo altresì l’individuazione di parcheggi, per garantire adeguate aree di sosta ai fruitori.

Sul sito comunale sono dettagliatamente riportati requisiti e modalità di partecipazione al concorso di idee, il quale culminerà con una graduatoria di merito, come di seguito indicato: 

• n. 1 premio di euro 7.000 per la proposta ideativa vincitrice a titolo di rimborso spese, che verrà considerato quale acconto per un eventuale successivo incarico;• n. 1 premio di € 2.000 per la proposta ideativa seconda classificata, a titolo di rimborso spese;

• n. 1 premio di € 1.000 per la proposta ideativa terza classificata, a titolo di rimborso spese.

L'importo presunto per la realizzazione del progetto di fattibilità, del progetto definitivo, del progetto esecutivo, del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, della direzione lavori e del coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione, è pari a  550.000 euro (cinquecentocinquatamilaeuro/00) comprensivo dei premi previsti per l’aggiudicazione del concorso di idee.

E' stato delineato dunque l'avvio di un percorso che si colloca nella strategia di potenziare le due "teste" del centro storico di Comacchio : Sant' Agostino da un lato e l'area su cui sorge il Loggiati dei Cappuccini dall'altro, al fine di innescare una riqualificazione complessiva dell'intero centro.