Tè Letterari in Biblioteca - Sito Ufficiale del Comune di Comacchio

Vai ai contenuti principali

 

 
 
Percorso: Home - Notizie - Tè Letterari in Biblioteca  

Tè Letterari in Biblioteca

COMUNICATO STAMPA

Per chi ama leggere la Biblioteca Comunale "L.A. Muratori" da alcuni anni a questa parte è ormai un luogo di riferimento privilegiato, grazie ai "Tè Letterari". L'attesa rassegna, condotta anche quest'anno da Davide Tomasi e da Anastasia Rizzoni, torna giovedì 16 novembre, alle ore 17  con il primo appuntamento. Lo scrittore e giornalista Luciano Boccaccini  presenterà il suo ultimo romanzo "Il mio paese sta bruciando."  Dialogherà con l'autore, Antonella Guarnieri, Responsabile del Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara. L'ultima fatica letteraria di Boccaccini apre uno squarcio su una storia vera, un eccidio dimenticato, compiuto durante la Seconda Guerra Mondiale.
 Questa edizione dei Tè Letterari, fortemente radicata sul territorio, si connoterà per gli esordi letterari. Due infatti sono le anteprime assoluta, oltre alla presentazione di un romanzo d'esordio. 
Samuele Alinovi , autore bergamasco che ama ambientare i suoi romanzi a Comacchio, sarà ospite del prossimo appuntamento, quello in programma il 30 novembre, sempre alle ore 17 . Dialogando con Rino Casazza, Alinovi entrerà nel vivo di "Valle promessa" , seguito del suo romanzo  d'esordio "Mal di Po", storia d'amore tra Erika ed Arcadio. La storia si intreccia al dramma dei fiocinini, con un segreto che riaffiora dal passato.
 Il 14 dicembre Aldo di Virgilio,  dialogando con Pietro Baroncelli, presenterà "Il codicista" , una storia attualissima, sospesa tra l'allegoria ed il grottesco.
 Appuntamento pre-natalizio il 21 dicembre con un'anteprima assoluta. Laura Carli , giovane scrittrice comacchiese, conversando con Luciano Boccaccini, presenterà il suo romanzo d'esordio, "Nel cortile...nella valle...(Ricordi dal cassetto) , accompagnando il pubblico alla scoperta della Comacchio degli anni '50, raccontata attraverso i ricordi d'infanzia dei propri genitori.
 Grande ripresa dei "Tè Letterari", dopo le vacanze di Natale con un outsider, lo scrittore comacchiese Marcello Simoni, letto e tradotto in tutto il mondo. L'11 gennaio Simoni ci guiderà alla scoperta dei "Misteri dell'Abbazia di Pomposa"  con parole ed immagini. Si tratta di una vera e propria guida iconografica all'Abbazia, che ci farà scoprire ed apprezzare l'autore comacchiese in una veste nuova.
 L'8 febbraio sarà la volta di Francesca Capossele, autrice ferrararese, salita alla ribalta delle classifiche di vendita con il romanzo d'esordio "1972" . E' l'anno doloroso che ha cambiato la vita della protagonista Cristina, ferrarese trasferitasi a Lagos, e di suo fratello. Sullo sfondo le manifestazioni e le lotte studentesche. A conversare con l'autrice sarà Maria Gloria Panizza.Cristiano Cavina,  autore romagnolo tra i più celebri, sarà protagonista del Tè letterario del 22 marzo prossimo insieme al suo romanzo "Fratelli nella notte" . Cavina dialogherà con Gianluca Coppola, vicario dell'Istituto comprensivo di Porto Garibaldi. Il libro è incentrato sulla storia di due fratelli in prima linea, durante la Resistenza.
Gran finale il 5 aprile con la seconda anteprima assoluta. Ignazia Di Liberto presenterà il suo  libro d'esordio "Tonio Gomitolo",  fiaba lieve per adulti e bambini che ruota attorno all'amicizia tra un gatto ed un bambino. Non mancheranno, infine, i consueti incontri di approfondimento su temi narrativi. In occasione della Giornata della Memoria, il 25 gennaio Luca De Angelis e Stefano Pederzani si cimenteranno con L'umorismo ebraico nella Coscienza di Zeno  di Italo Svevo, mentre Ignazia Di Liberto il 22 febbraio terrà un incontro monografico sull'autore statunitense Cormac McCarthy. Ricordiamo che tutti gli incontri si svolgeranno nei giorni del giovedì alle ore 17, al piano nobile di Palazzo Bellini. Tutti gli appuntamenti letterari sono ad ingresso libero e gratuito.  Nel corso degli appuntamenti saranno offerti tè e biscotti a tutti i partecipanti e sarà possibile acquistare copie dei libri presentati.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 
Te-Letterari-Locandina