Verso la riqualificazione di Viale Carducci e Viale delle Querce - Sito Ufficiale del Comune di Comacchio

Vai ai contenuti principali

 

 
 
Percorso: Home - Notizie - Verso la riqualificazione di Viale Carducci e Viale delle Querce  

Verso la riqualificazione di Viale Carducci e Viale delle Querce

 

Riqualificazione di V.le Carducci/Querce e zone limitrofe

Lido degli Estensi – Comacchio

 

Presentata la proposta di progettazione definitiva del nuovo VIALE CARDUCCI A LIDO DEGLI ESTENSI
Ecco la documentazione con la proposta di progettazione:

 

 

 

 

 

-----------------------------------------------------

 

Modifica della viabilità per lavori in corso presso Lido degli Estensi

 

Dal giorno 17/06/2019 (presumibilmente salvo imprevisti) e fino al termine dei lavori:

Divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata su ambo i lati ai veicoli nelle seguenti strade di Lido degli Estensi:

1. Viale Leopardi da Via U. Foscolo a via G. Pascoli con viabilità a senso unico alternato;

2. Viale dei Pini da viale dei Castagni a viale G. Pascoli;

3. Viale delle Querce da porta Ravenna al ponte sul canale Logonovo;

4. Viale Ariosto;

5. Viale Carducci, prevedendo il senso unico alternato nel tratto tra Viale Manzoni e Viale Leopardi.

Le aree occupate dovranno essere delimitate secondo le norme del Codice della Strada e del relativo Regolamento di esecuzione (D.Lgs. 30.04.1992, n. 285 e D.P.R. 16.12.1992, n. 495).
Gli obblighi e i divieti di cui alla presente Ordinanza verranno notificati al pubblico con l’apposizione dei segnali verticali previsti dal nuovo Codice della Strada e dal relativo Regolamento di esecuzione, a cura e spese della Ditta affidataria dei lavori, così come la specifica segnaletica di cantiere, che sarà mantenuta efficiente anche nelle ore notturne adottando eventuali integrazioni che potranno essere disposte dagli organi di Polizia Stradale per la salvaguardia della sicurezza e dell’incolumità pubblica.
L’Impresa esecutrice dei lavori provvederà, secondo la vigente normativa (D.Lgs. 81/2008) all'apposizione di idonea segnaletica indicante le aree di cantiere interessate che dovranno essere opportunamente transennate, in modo da non consentire l’accesso o il passaggio di persone estranee o non addette ai lavori all'interno delle stesse.